Il Costo delle Capsule Nespresso è accettabile?

Capsule e varietà

Le capsule Nespresso contengono tra i cinque e i sette grammi di caffè.

Ve ne sono ventidue varietà divise in Gran Cru:

  • Intenso (Kazaar, Dharkan, Ristretto, Arpeggio, Roma)
  • Espresso (Livanto, Capriccio, Volluto, Così)
  • Decaffeinato (Decaffeinato Intenso, Arpeggio Decaffeinato, Vivalto Lungo Decaffeinato, Volluto Decaffeinato)
  • Lungo (Vivalto Lungo, Fortissio Lungo, Linizio Lungo)
  • Pure Origin (Indriya from India, Rosabaya de Colombia, Dulsão do Brasil, Bukeela ka Ethiopia)
  • Variations (Ciocattino, Vanilio, Caramelito)
  • Edizione limitata
  • Variations edizione limitata

Ogni varietà può essere filtrata in base all’intensità del gusto.

 

Prezzi delle capsule Nespresso

Il costo delle capsule Nespresso varia in base al Gran Cru scelto:

  • Intenso 0,37 € ( Kazaar e Dharkan 0,43 €)
  • Espresso 0,37 €
  • Decaffeinato 0,39 €
  • Lungo 0,39 €
  • Pure Origin 0,43 €
  • Variations 0,45 €

 

La coltivazione di caffè

Il caffè viene coltivato nelle regioni tropicali, dove vi sono elevate temperature e abbondanti piogge.

Nespresso utilizza due varietà di caffè: l’Arabica (coltivata in alta quota) e la Robusta (coltivata in pianura).

 

Raccolta del caffè

La raccolta delle ciliegie di caffè (che contengono due chicchi) può avvenire mediante differenti tecniche.

La Nespresso predilige la tecnica del Picking, ovvero la raccolta a mano, costoso in termini di prezzo e denaro.

Il Costo delle Cialde Nespresso

Lavorazione delle capsule

La lavorazione può essere effettuate attraverso varie tecniche.

La Nespresso predilige la tecnica ad umido, che richiede una maggiore lavorazione rispetto al metodo a secco o semi-secco.

Passaggi salienti:

  • immersione in bagno d’acqua
  • spolpamento e fermentazione
  • lavaggio
  • essiccazione
  • decorticazione.

 

Miscela e torrefazione

Una volta trasportato via mare, il caffè è pronto per essere selezionato.

Attraverso la composizione dei vari chicchi si arriva ad avere la miscela ottimale (“blend”).

Una volta individuato il blend il caffè verde viene tostato.

 

Macinatura e incapsulamento

La macinatura prevede la trasformazione del chicco tostato in polvere, anche questa fatta attraverso una tecnica precisa che conferisce qualità grazie al grado ottimale di finezza e uniformità.

Le capsule sono in alluminio, sigillate ermeticamente.

 

Riciclaggio delle capsule

La Nespresso provvede al ritiro delle capsule esauste che vengono poi riciclate.

L’alluminio è un materiale riciclabile così come i fondi di caffè (riutilizzati come fertilizzante o combustibile).

La Nespresso afferma che per l’80-90% la capsula è formata da alluminio riciclato.

Il processo di lavorazione è lungo e costoso quindi il prezzo della capsula non è poi così elevato come si può pensare, che rimane comunque al di sotto del costo di un caffè preso al bar.

Inoltre, secondo molti clienti, il gusto è migliore di altre marche di caffè.

L’azienda è rimasta leader nel proprio settore nonostante la crisi. Conterà pur qualcosa!

Pin It