Perché le diete falliscono

Se hai provato tantissime volte a metterti a dieta e non ci sei mai riuscito a portarne a termine una, il problema è che non sei abbastanza motivato. Non credi in te stesso e al primo fallimento ti deprimi, getti la spugna e abbandoni il campo. Quando la motivazione manca anche l’autostima viene meno e questo è deleterio se non hai una buona percezione di te stesso. La dieta non è una passeggiata di salute e soprattutto quelle più drastiche sono un preludio al fallimento se non sei molto motivato. Ecco perché le diete falliscono.

Qual è il meccanismo che si innesca

Young woman resting head on scales, musing

Young woman resting head on scales, musing

Tu inizi la dieta e sei pieno di entusiasmo. Che obiettivo ti poni? Quello di perdere un paio di chili in 15-20 giorni? No, figurati, il tuo obiettivo è quello di perdere 25 kg in 10 giorni con una dieta che definirla drastica e sbilanciata sarebbe riduttivo, però tu sei carico. Quindi inizi. Primo giorno, fai qualche faccetta strana ma tutto sommato reggi il colpo. Secondo giorno, ancora un  sacrificio, tieni duro. E così via. Non per tutti il giorno della disfatta è il medesimo, c’è chi riesce a durare di più chi meno.

Alla fine arriva quel momento in cui ti rendi conto che, nonostante tutti i sacrifici fatti, hai perso si e no 2 kg in un mese. E allora cosa fai? Molli. E quando molli i sensi di colpa ti seppelliscono. E inizi a entrare in un circolo vizioso fatto di frustrazione che andrai a consolare indovina dove? Nel cibo!

Come fare per raggiungere l’obiettivo

Il modo migliore per arrivare davvero a perdere i chili che devi perdere è innanzi tutto farti seguire da un professionista se devi perdere molti chili. Devi cercare una dieta che non sia troppo pesante, una di 2500-2300 kcal va bene. Poniti un obiettivo abbordabile. L’obiettivo deve essere di pochi chili in modo che tu possa effettivamente raggiungerlo, semplicemente migliorando l’alimentazione. Questo ti darà una nuova carica, quindi maggiore motivazione e riuscirai a fare il passo successivo. Immagina la tua dieta come una lunga scalinata da percorrere. Fai ogni gradino con calma e quando vedrai che se in equilibrio stabile fai il passo successivo.

Questo è l’unico modo per riuscire a concludere la dieta, e se una volta sgarri non farti prendere né dai sensi di colpa né da quella vocina che ti dice che tanto se l’hai fatto una volta puoi sempre rifarlo e non succederà nulla.

Pin It