Miglior centro per trapianto capelli a Roma

La perdita dei capelli è un problema molto comune che dall’estetica passa a toccare anche piani psicologici, minando l’autostima e l’immagine che ognuno ha di sè.

Soprattutto la calvizie androgenetica che colpisce gli uomini può rappresentare un vero e proprio problema.

Fortunatamente, ad oggi esistono numerose tecniche di rinfoltimento capillare e di trapianto, che garantiscono risultato ed efficacia.

 

Formazione medica professionale specializzata

 

Basato su competenza, formazione medica professionale specializzata e su tecniche esperte, il gruppo di trapianto capelli Roma si avvale di metodiche garantite che permettono di affrontare e risolvere il problema della perdita di capelli.

Il medico effettua una visita conoscitiva durante la quale esamina il cuoio capelluto del paziente e valuta tutte le cause che hanno condotto alla calvizie, in modo da poter suggerire poi il metodo di trapianto più adatto per il caso individuale.

Non tutte le calvizie sono identiche, ecco perché i medici del gruppo trapianto capelli Roma sfruttano diverse tecniche in base alle cause che hanno provocato il problema.

L’efficienza del trattamento e la riuscita a lungo termine dello stesso, inoltre, dipende molto anche dal sesso del paziente, perché una calvizie femminile ha cause molto diverse dalla calvizie maschile.

Sulla base di tutte queste informazioni, i medici agiscono in maniera mirata, in modo da poter garantire il risultato atteso.

 

Le tecniche di trapianto utilizzate ne centro di Roma

 

a chi affidarsi per il trapianto capelli a RomaProprio perché ogni caso va considerato a sè, il gruppo di trapianto capelli Roma attua un percorso di trattamento personalizzato, che prevede diversi tipi di tecniche.

Abbandonata quella più comune e ormai superata, in molte situazioni si rivela perfetta la tecnica monofollicolare, dove ogni bulbo viene inserito senza produrre antiestetiche cicatrici.

La procedura si avvale di un importante strumento di ultima generazione, il Bulbix, vale a dire un microbisturi che ruotando consente l’impianto monofollicolare alla stessa profondità della zona dove i capelli non sono mai stati persi: in questo modo si assicura una maggior percentuale di riuscita e la sicurezza del trattamento di trapianto, soprattutto per quanto riguarda l’attecchimento dei nuovi bulbi trapiantati.

Tutte le metodiche utilizzate sfruttano l’autotrapianto, ovvero il prelievi dei bulbi dal paziente stesso, in modo da evitare situazioni di rigetto e di caduta conseguente.

 

La sicurezza per il paziente e l’affidabilità dei medici

 

Ciò che rende il centro per il trapianto di capelli a Roma un punto di riferimento per chi viene colpito da calvizie, è senza dubbio la sicurezza di poter ottenere un trattamento specialistico, finalizzato non solo alla riuscita del trapianto, ma anche al rispetto verso un problema spesso sottovalutato, che comporta disagio emotivo ed imbarazzo.

I medici del gruppo trapianto capelli Roma affrontano ogni paziente con la stessa professionalità e la stessa attenzione di qualsiasi altro disturbo di salute, perché nonostante la calvizie non comporti un danno organico, i clienti vivono la situazione con afflizione e scoraggiamento.

L’attività di trapianto viene eseguita inoltre nel massimo rispetto dell’igiene e della sicurezza del paziente, per cui anche in questo senso il centro trapianto capelli Roma risulta affidabile e garantito.

Pin It