I 5 parametri da valutare se acquisti un’auto usata

L’acquisto di un’auto è sempre un momento importante. Certo, chiunque sognerebbe di comprare il bolide dei propri sogni, ma non sempre le disponibilità economiche ci permettono di far conciliare desiderio e realtà, quindi capita di dover ripiegare su una vettura usata. Questo non vuol dire necessariamente acquistare un prodotto scadente; l’importante è fare particolare attenzione ad alcuni dettagli prima dell’acquisto definitivo. A parte lo stato del motore, sul quale è fondamentale raccogliere quante più informazioni possibili i 5 parametri da valutare se acquisti un’auto usata passano dal venditore ai dettegli più insignificanti. Vediamoli in seguito spiegati da Alessandro di http://www.acquistoautousate.eu/ .

1.     Controlla il proprietario prima di controllare l’auto

Sembrerà banale, ma prima di tutto assicurati che il venditore non cerca di fregarti. Evita acquisti a scatola chiusa, contattalo di persona, prenditi tutto il tempo necessario prima di concludere la trattativa. D’altronde sono i tuoi soldi, e probabilmente sono anche un bel po’, quindi se l’attuale proprietario ha la coscienza a posto non dovrebbe avere problemi ad aspettare qualche giorno in più. Dopo il primo contatto telefonico, assicurati di incontrarlo almeno un paio di volte così da “inquadrarlo” meglio e, perché no, invitalo anche a prendere un caffè. È nelle situazioni più informali che viene fuori la vera natura dell’uomo: sfruttale per capire sin da subito chi è la persona con la quale stai per concludere l’affare.

2.   Documenti in regola

Ancor prima dello stato della macchina, sono importanti i documenti. Assicurati che tutti i tagliandi passati siano in regola, e per farlo rivolgiti ad officine specializzate perché i timbri, e quindi anche l’effettivo chilometraggio della macchina, sono facilmente falsificabili. Ancor più importante, assicurati di possedere delle copie del certificato di proprietà e della carta di circolazione da far esaminare ad un esperto di settore.

3.   La carrozzeria

La carrozzeria è la prima cosa che salta all’occhio dell’acquirente, ed anche se sono molti gli espedienti per camuffare un catorcio, tieni a mente che ogni intervento di carrozzeria è oneroso, quindi se questa pare ben tenuta vuol dire che chi l’ha guidata prima ne ha saputo aver cura. E questo non è un fattore da poco.

4.   Dettagli che non sono dettagli

Pneumatici, tappezzeria, sedili, fari, vetri e tergicristalli sono tutti elementi che prima o poi dovrai sostituire, ma è chiaro che più questi appaiono usurati prima ti toccherà sborsare soldi aggiuntivi a quelli che hai già speso per il veicolo. Non devi pretendere di acquistare un’auto usata come se fosse nuova, ma fai caso all’usura di questi dettagli per non rischiare di aver acquistato un debito piuttosto che una macchina.

5.    Il giro di prova

Anche se sarà perfetta dentro e fuori, non conoscerai davvero la tua futura macchina finché non poserai il sedere sul sedile e darai gas. Alterazioni minime come il gioco dello sterzo, l’affidabilità dei freni e il funzionamento delle sospensioni vengono intuite a fondo solo quando la macchina è in movimento. Prima di concludere l’affare, non aver paura di chiedere un test drive. Una risposta negativa dall’altra parte sarebbe già di per sé indizio di poca trasparenza.

Pin It