Quale macchina da caffè comprare? Guida alla scelta

Bere il caffè è un rito a cui noi italiani non sappiamo proprio rinunciare e una macchina per la sua preparazione è diventata ormai un elettrodomestico indispensabile nelle nostre cucine.

Ma quale macchina da caffè acquistare tra le migliaia di modelli presenti sul mercato? Sicuramente è necessario tener conto dei propri gusti ed esigenze.

Per chi ama il caffè fatto come al bar la scelta giusta potrebbe essere orientata verso una macchina dove si inserisce la polvere nell’apposito braccetto, lo si pressa e lo si aggancia alla suddetta. Questa tipologia è la macchina da caffè a polvere e permette la scelta della pressione,della quantità e della miscela da inserire.

Esistono anche quelle dove il caffè viene inserito in grani che vengono macinati automaticamente all’occorrenza tramite un macinino interno per garantire la preparazione di un espresso dall’aroma sempre fresco. Questo apparecchio è tra i più costosi in commercio.

La manutenzione di queste due macchine da caffè richiede una costante e continua pulizia del filtro a causa dei residui di polvere che ne restano attaccati.

Se oltre il caffè si desidera anche un cappuccino cremoso è bene accertarsi che l’elettrodomestico scelto sia dotato di pannarello (cappuccinatore), ossia quella cannula metallica da inserire nella tazza capace di regalare al latte una schiuma densa e corposa come piace a tutti.

Per chi è sempre di corsa possono rivelarsi invece un’ottima soluzione le macchine da caffè a cialde o a capsule.
Le prime preparano il caffè tramite delle cialde preconfezionate monodose fatte di carta filtrante. Le seconde invece lo preparano tramite capsule monodose sigillate in plastica o metallo che sprigionano la polvere quando l’apposita pressa della macchinetta viene azionata per miscelarsi con l’acqua calda.
Grazie a cialde e capsule non esiste il rischio di sbagliare dose poichè queste forniscono sempre la quantità giusta per una tazzina di caffè (7 gr).
Con le due tipologie di macchine da caffè appena menzionate è anche possibile preparare altre bevande come cappuccino, the, cioccolata e tisane visto che esistono capsule e cialde apposite. Le capsule e le cialde originali della marca in genere hanno un costo piuttosto elevato, ma ne esitono anche di compatibili reperibili sia nei supermercati che online dai prezzi decisamente più competitivi.

La manutenzione delle suddette è molto semplice e rapida: generalmente i componenti staccabili come il portacapsule/cialde, poggia tazzina e serbatoio dell’acqua sono lavabili in lavastoviglie.
Servono solo dei decalcificanti venduti in confezioni apposite da usare periodicamente secondo quanto indicato dalle istruzioni dell’apparecchio in possesso.

Oltre alle caratteristiche tecniche della macchina del caffè, non è da trascurare nemmeno il design per poterla abbinare al meglio ai mobili della cucina: ormai ne esistono di ogni forma e colore per accontentare proprio tutti i gusti.

Pin It