Pinze idrauliche: le mille insospettabili utilità nel campo dell’edilizia

Le pinze idrauliche sono state concepite al fine di favorire le movimentazioni in campo edile.

Nei cantieri si devono infatti spostare diversi materiali, sia quelli che provengono dall’esterno del cantiere che quelli che si producono al suo interno.
Tuttavia, complice il progresso della tecnologia applicata all’industria, le pinze idrauliche ai nostri tempi realizzate sono molto di più che meri strumenti di spostamento merci.

Scopriamo insieme a quali utilità essi possono essere destinati.

Pinze idrauliche per trasporto di merci e materiali “in quota”

Quando si è chiamati alla costruzione di piani superiori, quindi, quando vengono compiute opere edilizie finalizzate a far “aumentare in altezza” un edificio, le pinze idrauliche si rivelano insostituibili in quanto permettono di trasportare i diversi materiali da costruzione con il minimo sforzo e senza rischi per gli addetti ai lavori ai piani alti.

Pinze idrauliche demolitrici per escavatori

Le pinze idrauliche demolitrici sono molto robuste e non restano affatto indietro, per potenza e funzionalità, a tutte le macchine a terra quali escavatori gommati e cingolati.

Le pinze idrauliche vengono usate per i mini-escavatori, dei quali ottimizzano robustezza e affidabilità proprio al fine di provvedere a demolizioni varie (esempio: grandi pavimenti, lastricati, asfalto stradale, ect). Le valve a pettine di cui esse sono dotate conferiscono alle ganasce un’elevata resistenza strutturale.

Esistono anche versioni di pinze idrauliche costruite con chele chiuse a profilo seghettato e destinate alle architetture ambientali, alla costruzione di muri a secco, alla formazione di terrazzamenti e al posizionamento di pietre.

Pinze idrauliche per lavori su strada e ferrovie

I lavori destinati alla manutenzione ferroviaria e ai cordoli dei marciapiedi sono lavori molto complessi che richiedono una precisione senza pari.

Come ben si comprende, in questo caso occorrono pinze idrauliche dalle caratteristiche ben precise, in grado di adattarsi a macchinari anche molto diversi tra loro, quali: escavatori gommati e cingolati, gru da camion, gru telescopiche, caricatori da piazzale, gru fisse, caricatori strada-rotaia, macchine agricole e carrelli elevatori.

Si tratta di lavori che richiedono una grande precisione e performance in tempi estremamente rapidi: in tutti questi casi, infatti, i lavori devono essere ultimati al più presto onde evitare interruzioni del traffico e della viabilità con tutti i danni che ne conseguono per i cittadini.

Una pinza idraulica che non risponde a criteri di rapidità e precisione massima nel sollevamento/ nella demolizione deve essere assolutamente bandita dagli strumenti di lavoro in edilizia, soprattutto in questi casi.

Pinze idrauliche selezionatrici

Le pinze idrauliche selezionatrici si rivelano la migliore risposta per tutti gli addetti ai lavori edili chiamati a provvedere al posizionamento di massi.

Questi strumenti sono altresì particolarmente utili in tutti i casi in cui si deve provvedere alla separazione di macerie e rifiuti. Pensiamo ai lavori nelle discariche i cui addetti, oggi più che mai per via della “differenziata”, si trovano a far fronte ad un lavoro meticoloso di selezione come pochi al mondo.

Come si vede, il termine pinze idrauliche, si può ben riferire ad un’ampia gamma di soluzioni in campo edile potendo esse identificare in maniera generica tutte le attrezzature idrauliche di presa.

Pin It