I problemi alla schiena e alla cervicale

I dolori alla schiena e alla cervicale sono tra i disturbi più diffusi degli ultimi anni. La sedentarietà in ufficio,

abitudini scorrette come dormire sul divano davanti alla tv, ambienti con correnti d’aria o condizionatori

sistemati male, sbalzi di temperatura dall’interno all’esterno degli edifici, pesi sulle spalle, portano

inevitabilmente a dolori e tensioni alla schiena. Si ricorre quindi ad antidolorifici e altri rimedi farmaceutici,

certamente utilissimi ad alleviare i dolori, ma è ancora più utile modificare le abitudini negative e fare in

modo di dare alla schiena il giusto sostegno.

Postura corretta. La colonna vertebrale deve stare eretta e allungata. Mantenere la postura corretta è

importante mentre camminiamo, stiamo in piedi o seduti. In particolare se stiamo seduti per molte ore, ad

esempio per lavorare, occorre avere una sedia ergonomica adatta, con lo schienale e la seduta regolabili.

Dovremmo avere i piedi poggiati sul pavimento con le gambe ad angolo retto, e le braccia sul tavolo senza

dover sollevare i gomiti, con la schiena poggiata e il collo diritto. Se siamo costretti a curvarci o sollevare le

braccia o per raggiungere il tavolo, non siamo seduti correttamente.

Attenzione ai pesi. Per non affaticare la schiena occorre fare attenzione ai pesi. Per sollevare oggetti da

terra, che siano scatole, valigie, le buste della spesa, occorre piegare le ginocchia mantenendo la schiena

dritta. Piegare la schiena per abbassarsi e sollevare il peso genera tensioni eccessive che a lungo andare

creano danni alla colonna vertebrale. Allo stesso modo portare una borsa pesante anche solo qualche chilo,

e sempre sulla stessa spalla crea un sovraccarico sulla schiena e tensione al collo che possono essere

facilmente evitati portando uno zaino su entrambe le spalle.

Difendersi dal freddo. Il freddo è nemico delle ossa e delle articolazioni. Bisogna coprire bene la schiena, il

collo e anche la testa durante l’inverno quando si sta all’aperto. Ma anche l’aria condizionata, e i ventilatori

d’estate creano molti problemi alla cervicale e danno origine a tensioni e dolori al collo che portano a loro

volta a mal di testa, senso di disorientamento, perdita dell’equilibrio.

Materasso e cuscino. Avere il materasso e il cuscino di ottima qualità, è fondamentale per garantire alla

schiena e a tutto il corpo la giusta posizione durante il sonno. Passiamo a letto molte ore ogni notte e una

posizione errata e scomoda può accentuare problemi alla schiena già esistenti o crearne degli altri. I

materassi di ultima generazione, come i materassi in lattice ad esempio, sono eccellenti per dare il giusto

sostegno al nostro corpo in qualunque posizione dormiamo. Inoltre, se i problemi alla schiena o al collo

derivano da traumi, è ancora più importante, naturalmente oltre alle cure mediche, avere un materasso

adatto. I materassi in memory foam ad esempio sono di tipo ortopedico e sono ottimi per mantenere la

colonna vertebrale allungata e rilassata senza tensioni.

Sia che facciamo un lavoro sedentario o stiamo spesso in piedi, dormire bene su un buon materasso è

essenziale per recuperare le energie e distendere la colonna vertebrale nella sua posizione naturale.

Pin It