Stanchezza e sonnolenza: quali possibili cause?

La depressione, la dieta alimentare, il calo ormonale, la glicemia, l’anemia e altre condizioni potrebbero ridurre la vostra energia. Scopri cosa può causare la tua stanchezza e cosa fare in merito.

stanchezza

  1. Non si dorme abbastanza

    Molte persone adulte soffrono di un qualche tipo di disturbo del sonno ad un certo punto della vita, sia quando cercano di prendere sonno sia nella condizione di mantenimento dello stesso.

    Nel caso delle donne è abbastanza frequente soffrire di disturbi del sonno, uno dei sintomi della menopausa ; tali disturbi rappresentano uno dei sintomi più comuni di questa fase. Dormire poco può influenzare negativamente la concentrazione e la salute. Gli adulti dovrebbero dormire 7-8 ore per notte.

    Rimedi: Fate del sonno una priorità e mantenete una routine regolare. Eliminate computer, telefono e televisione prima di andare a letto. Se non funziona consultate un medico perché potreste soffrire di un qualche disturbo del sonno.

  2. Apnea del sonno

    Il respiro si interrompe per qualche momento mentre si dorme e questo comporta dei risvegli durante la notte che impediscono di avere un sonno continuo e riposante. Consultate il medico.

    Rimedi: Se siete in sovrappeso, cercate di dimagrire, smettete di fumare e usate un dispositivo per il naso che favorisca il passaggio dell’aria mentre si dorme.

  3. Non si mangia abbastanza

    Mangiare troppo poco causa stanchezza, ma mangiare i cibi sbagliati causa problemi di salute. Avere una dieta bilanciata mantiene gli zuccheri nel sangue in un range normale e previene quelle sensazioni di debolezza quando si ha il famoso “calo di zuccheri”.

    Rimedi: Fate sempre una buona colazione e provate ad includere proteine e carboidrati complessi ad ogni pasto. Ad esempio, mangiate uova con pane integrale tostato. Inoltre, fate piccoli spuntini durante il giorno per sostenere le energie che servono all’organismo.

  4. Anemia

    Una delle cause di stanchezza nelle donne è l’anemia. Ad esempio, la perdita di sangue con il ciclo mestruale può causare una carenza di ferro, causando problemi alla donna. I globuli rossi sono infatti necessari perché portano ossigeno ai tessuti e agli organi.

    Rimedi: Per l’anemia causata da carenza di ferro si possono assumere degli integratori di ferro e mangiare cibi ricchi di questo minerale, come la carne magra, il fegato, i crostacei, i fagioli e i cereali arricchiti.

  5. Depressione

    Spesso si associa la depressione ad un disturbo solo emotivo, dimenticandosi che essa contribuisce anche a molti sintomi fisici. Affaticamento, mal di testa e perdita di appetito sono tra i sintomi più comuni. Se vi sentite stanchi e “giù” per più di qualche settimana, consultate il vostro medico.

    Rimedi: la depressione può essere curata con alcuni farmaci, per questo consultate il medico.

  6. Ipotiroidismo

    La tiroide è una piccola ghiandola alla base del collo e serve a controllare il metabolismo, ovvero la velocità con cui il corpo converte il carburante in energia. Quando la ghiandola è sotto attiva e il metabolismo funziona troppo lentamente e ci si può sentire pigri e mettere su peso.

    Rimedi: se un esame del sangue conferma che gli ormoni tiroidei sono bassi, esistono terapie che possono accelerare il processo della loro produzione.

  7. Consumo eccessivo di caffeina

    La caffeina può migliorare la concentrazione se assunta in dosi moderate. Ma in eccesso può aumentare la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e il nervosismo. E la ricerca indica che al contrario può causare affaticamento in alcune persone.

    Rimedi: ridurre gradualmente caffè, tè, cioccolato, bevande analcoliche e tutti i farmaci che contengono caffeina. L’arresto improvviso può causare una maggiore stanchezza.

  8. Infezioni urinarie

    Se avete mai avuto un’infezione del tratto urinario, probabilmente avete familiarità con il dolore bruciante e il senso di urgenza. Ma l’infezione non sempre si annuncia con sintomi così evidenti. In alcuni casi, una condizione di affaticamento può essere l’unico segno. Un test delle urine può confermare rapidamente la presenza di un’infezione urinaria.

    Rimedi: Gli antibiotici sono la cura per le infezioni urinarie e la stanchezza di solito scompare nel giro di una settimana.

Pin It