IP statici VS IP dinamici, quale scegliere?

ip

Cos’è un indirizzo In che modo differisce un IP statico da uno dinamico?

Iniziamo a sciogliere i primi dubbi guardando inizialmente cos’è un indirizzo IP. Una volta spiegato il concetto, vedremo la differenza tra un IP statico e uno dinamico, come differiscono tra loro e per cosa viene utilizzato ciascuno di essi.

I migliori IP dinamici sono disponibili sul sito proxyplanet.io.

Cos’è un indirizzo IP?

Un indirizzo IP, dall’inglese Internet Protocol è un protocollo di comunicazione che ci permette di identificare un dispositivo sulla rete e, a sua volta, permette di stabilire comunicazioni tra di loro.

Gli indirizzi IP sono costituiti da quattro ottetti separati da punti e ciascuno di questi blocchi è un numero compreso tra 0 e 255. Ad esempio, un indirizzo IP può essere: 163.19.4.245.

Per farti capire meglio, un indirizzo IP funziona allo stesso modo del tuo indirizzo di casa. Il paese, il comune, la via e il tuo numero civico identificano esattamente dove vivi e non esiste un altro indirizzo uguale. Nel caso degli indirizzi IP, accade esattamente la stessa cosa. A tutti i dispositivi collegati alla rete viene assegnata una serie di numeri univoci per poterli identificare e stabilire la comunicazione tra di loro.

Questi dispositivi possono provenire da un telefono cellulare, un televisore, un router, il server web in cui ospiti la tua pagina o anche un elettrodomestico intelligente che programmi dal tuo cellulare. A qualsiasi dispositivo connesso a Internet è assegnato un indirizzo IP e questo può essere un IP statico o dinamico.

IP statico e dinamico, in cosa differiscono?

Il suo stesso nome ci permette già di avere un’idea della differenza che esiste tra un IP statico e dinamico.

Un indirizzo IP statico è quello assegnato a un determinato dispositivo e viene mantenuto nel tempo. Invece, gli IP dinamici cambiano di volta in volta a seconda della necessità. In ogni caso, entriamo maggiormente nel dettaglio per conoscere i vantaggi di ciascuno di essi e quando vengono utilizzati.

IP statico

Un indirizzo IP statico, come detto, è un indirizzo assegnato in modo permanente dal tuo provider ad un dispositivo. Questo indirizzo non viene mai modificato, sebbene sia possibile riassegnarne uno nuovo.

Caratteristiche degli indirizzi IP fissi:

  • Maggiore velocità
  • La connessione è generalmente più stabile
  • Di solito hanno un costo minore poiché vengono assegnati manualmente
  • Dato che solo tu puoi usarli, hai un maggiore controllo su di essi
  • Restando immutati nel tempo è necessario attuare misure di sicurezza per evitare attacchi informatici

IP dinamico

Un indirizzo IP dinamico viene assegnato dal tuo provider Internet al dispositivo che desidera accedere alla rete. Questo indirizzo non è fisso, ma può essere modificato ogni volta che viene riavviato.

Caratteristiche degli indirizzi IP dinamici:

  • Poiché possono essere utilizzati da più di un utente, la connessione è meno stabile
  • I provider di solito li offrono gratuitamente
  • Man mano che cambiano, è meno probabile che qualcuno li attacchi e offrono una sicurezza di gran lunga maggiore

Quando ho bisogno di un indirizzo IP statico o dinamico?

Normalmente non è necessario disporre di un indirizzo IP statico, anche se le cose cambiano quando si dispone del proprio sito Web.

Riesci a immaginare che un server web cambi costantemente il suo indirizzo IP? Affinché il browser possa accedere a una pagina Web sarebbe necessario configurare il nuovo IP nella zona DNS del dominio ogni volta che viene modificato. Ciò può causare l’interruzione della connessione fino a quando la modifica del DNS non si diffonde nella rete.

D’altra parte, cambiare l’indirizzo IP del client non è un problema durante la navigazione in Internet.

Poiché ha una latenza inferiore e velocità di download e upload più elevate, è anche comune utilizzare IP statici per i giochi online. Anche nei servizi di posta elettronica, VPN o connessioni remote.

In conclusione

A tutti i dispositivi collegati a una rete deve essere assegnato un indirizzo IP in modo che possano comunicare tra loro. Un computer, una stampante, un telefono cellulare: qualunque sia il dispositivo, se è connesso a Internet avrà un indirizzo IP assegnato.

A seconda che questo indirizzo sia fisso o variabile, dobbiamo distinguere tra IP statico e dinamico. Gli indirizzi fissi vengono spesso utilizzati su server web, server di posta, giochi online o reti locali, c’è una latenza inferiore e velocità di caricamento e download più elevate. Ovviamente negli indirizzi IP fissi è necessario attuare misure di sicurezza più forti di quelle dinamiche.

di caricamento e download più elevate. Ovviamente negli indirizzi IP fissi è necessario attuare misure di sicurezza più forti di quelle dinamiche.

Pin It