Cosa sono le macchine sabbiatrici e quando servono

Per gli addetti ai lavori è una cosa semplice che probabilmente farà anche sorridere, ma per chi non lavora in certi ambiti per professione, per chi sta iniziando un determinato mestiere o per chi ci si avvicina per puro caso, sapere cosa sono le macchine sabbiatrici non è così scontato. Senza dilungarci troppo in discorsi tecnici, vediamo di fare un piccolo vademecum su questo tipo di macchine, su quello che effettivamente sono, come e quando devono essere utilizzate, vantaggi e svantaggi, ambiti d’impiego.

Macchine sabbiatrici, che cosa sono

Le macchine sabbiatrici, conosciute anche come sabbiatrice, sono delle macchine che utilizzano la propria tecnologia per la pulizia superficiale di determinati materiali. La sabbiatrice è composta da tre parti principali:

  • compressore;
  • sabbiatrice;
  • ugello;

La macchina funziona in questo modo: l’aria viene compressa mediante il compressore e convogliata all’interno di un serbatoio. Da qui, attraverso una valvola di sfogo, fuoriesce un gettito d’acqua. La sabbiatrice miscela la sabbia col getto d’aria e può regolarne la misura in base all’elemento da sabbiare. Mediante l’ugello, infine, si può direzionare il getto di sabbia e regolarne di conseguenza l’intensità.

Il gettito di sabbia ha un’elevata potenza, motivo per il quale chi utilizza questo macchinario deve indossare le apposite protezioni che sono dei guanti congiunti alla vasca e sui quali sono posizionate delle finestre in plexiglass.

Quando e dove si usano le sabbiatrici

Come abbiamo visto, le macchine sabbiatrici vengono utilizzate per pulire delle superfici. Per esempio, si possono pulire da vernici, quindi la funzione è quella di sverniciatura, oppure per eliminare strati di ossido e calcificazioni. In realtà però la sabbiatura viene utilizzata anche per opacizzare delle superfici lisce. Basti pensare ai vetri delle porte o delle finestre del bagno, o anche degli uffici. L’effetto che si ottiene varia in base alle dimensioni della graniglia di sabbia selezionata e dalla potenza del gettito.

I settori d’impiego di questo macchinario sono i più diversi, dall’edilizia all’industria meccanica. Tra gli utilizzi meno scontati, invece, l’incisione su piastrelle e marmo. Anche le lamiere di acciaio vengono sabbiate per eliminare eventuale presenza di ruggine, eliminando così tutte le impurità presenti. Ci vuole però molta cautela in questo utilizzo dato che le lamiere possono, se eccessivamente sottili, deformarsi.

Il fai da te solamente se si sa cosa si sta facendo

Le sabbiatrici non sono dei macchinari da utilizzare alla leggera nel fai da te. Si deve prestare moltissima attenzione e utilizzare tutti i sistemi di protezione e sicurezza previsti.

 

Pin It