Le mete turistiche più economiche

Spesso ci si trova ad evitare una vacanza rilassante in estate poiché le spese nel periodo invernale sono state molteplici e non consentono di muoversi e godersi le meritate ferie dopo tanti mesi frenetici.

C’è da dire, però, che non tutte le mete sono così dispendiose come si può pensare e basta un’accurata analisi e qualche ricerca per trovare la destinazione più consona alle proprie tasche, in modo da non rinunciare a qualche giorno di vacanza e senza esser costretti a dover spendere un patrimonio.

I posti da visitare in Turchia

Alcune delle mete più convenienti dove trascorrere dei momenti di puro relax sono situate in Turchia.

Degna di nota è la città dell’Egeo Marmaris, con un clima molto mite anche nella stagione invernale. Qui è possibile trovare diversi acquapark e vedere molteplici specie di pesci al  Marmaris Dolphinarium-Aquapark.

Non solo divertimento, ma anche moschee da visitare e musei.

Da non perdere anche Turunc, piccolo e tranquillo villaggio a soli 30 minuti da Marmaris. Altrettanto economica e bella è la città di Bodrum, a ridosso delle Isole Greche, molto frequentata per le vacanze estive.

I luoghi più convenienti per i giovani

Molte volte i ragazzi risparmiano per poter divertirsi d’estate con i propri amici e recarsi nei luoghi più gettonati nella calda stagione.

Una delle mete più apprezzate è senza dubbio Malta che è possibile raggiungere con poche ore d’aereo e che ha il vantaggio della lingua: lì, infatti, si parla anche italiano.

In Spagna è impossibile non trovare almeno una comitiva di italiani: attratti dalle discoteche e dall’esiguo costo della vita, i ragazzi villeggiano in particolare ad Ibiza, oppure a Barcellona.

Da molti anni ormai è meta ambita la Grecia con bellissime isole corredate da mare cristallino. Santorini e Mykonos le più convenienti, da scegliere in base alle proprie preferenze: la prima è una destinazione dove è possibile trascorrere una vacanza più tranquilla, la seconda invece regala più divertimento.

Meno note le isole di Nasso, Icaria  Rinomata per le vacanze economiche e giovanili anche la Croazia, con Spalato, Dubrovnik, Rovinj e molti altri posti incantevoli.

Restare in Italia

Se si preferisce restare in Italia e godersi una vacanza low-cost nei confini nazionali, è possibile optare per numerose soluzioni e godersi le bellezze nostrane.

Senza dubbio la Calabria è una delle regioni più indicate per non spendere un patrimonio.

In Puglia ci sono alcuni luoghi, forse poco gettonati, adatti a chi ha un budget ridotto, come Rodi Garganico.

Forse non avrete mai sentito parlare di Numana, in provincia di Ancona, ma anche lì è possibile spendere poco e godersi un panorama mozzafiato. Tra mare e natura anche l’economica Pietra Ligure.

La Sicilia offre spiagge bellissime a poco prezzo, ed una delle località da visitare è Licata.

Se la Sicilia è conosciuta come isola low-cost, al contrario la Sardegna è considerata meta per vip dove spendere molto.

In realtà, basta selezionare bene la destinazione, e recarsi nei dintorni di Cagliari per poter godere di spiagge bianche senza dover per forza svuotare il portafogli.

Pin It