L’amore non va in vacanza… ma a volte in vacanza ti segue

Un film sull’amore e sull’amicizia

Anche se scappi l’amore ti ritrova sempre

Chi non ha mai sofferto per amore? Chi non ha mai sognato, dopo questa sofferenza, di poter fuggire in un posto lontano dove nessuno ti conosce per poter staccare dalla triste routine di ogni giorno?
È quello che accade alle due protagoniste di questa commedia romantica, L’amore non va in vacanza, uscita nelle sale cinematografiche nel 2006, ma sempre attuale. Già, perché il tema dell’amore non diventa mai obsoleto, non cambia con le mode del momento. Passano gli anni ma la nostra capacità di provare amore resta e non possiamo sfuggire.

Scappare per non soffrire

Lo sconforto per l’ennesima storia d’amore naufragata miseramente e il forte di bisogno di scappare dalla propria vita soprattutto nel periodo di Natale, che risveglia ricordi ed emozioni, è la molla che, scattando, consente a due donne molto diverse e distanti tra loro di conoscersi e venirsi incontro in un momento difficile che le accomuna.

In L’amore non va in vacanza, Amanda Woods (interpretata da Cameron Diaz) è una tipica donna in carriera, a capo di una società che realizza trailer cinematografici e che lavora con attori molto importanti, come Lindsay Lohan e James Franco (che appaiono in uno dei trailer a cui sta lavorando). Vive a Los Angeles in una casa estremamente lussuosa e frequenta i posti che contano.

L’unico neo è la sua vita sentimentale davvero disastrosa, a causa anche del suo costante bisogno di tenere sotto controllo i sentimenti. Il suo ultimo amore si è concluso con lui che va a letto con una sua dipendente.

Iris Simpkins (interpretata da Kate Winslet) è una giornalista di cronaca rosa che vive in Inghilterra, per la precisione nel Surrey. A differenza di Amanda, Iris si lascia andare fin troppo, finendo però sempre con l’innamorarsi della persona sbagliata. Durante la festa di Natale al lavoro scopre che il suo ex, di cui è ancora innamorata, sta per sposarsi.
Entrambe esasperate dal disastro dei loro amori, le due donne si conoscono su internet e decidono di scambiarsi la casa per due settimane. Amanda si trasferisce nel Surrey mentre Iris arriva entusiasta a Los Angeles.

Due reazioni opposte

Quando Amanda, abituata al lusso della sua villa con piscina, giunge nella casetta in campagna di Iris decide immediatamente che non fa per lei e che il giorno dopo prenderà il primo volo per tornare a casa.

Iris, al contrario, è estasiata dalla meravigliosa casa in cui dovrà soggiornare e dalla vitalità di una metropoli come Los Angeles.
Entrambe le donne non sanno ancora quello che le aspetta.

Durante la sua prima e, nella sua testa, ultima sera nel Surrey Amanda conosce Graham (Jude Law), il fratello di Iris, che arriva ubriaco a casa della sorella convinto di trovarla lì. I due si sentono attratti l’uno dall’altra e passano una piacevole notte insieme. Nonostante l’invito di Graham a trattenersi ancora qualche giorno, Amanda non ne vuole sapere, è ben decisa a ripartire. Ma all’aeroporto iniziano i dubbi su quello che potrebbe essere e la donna si fa trovare nel pub che Graham frequenta spesso. Da questo momento i due cercheranno di districare le trame del loro rapporto e comprendere appieno i loro sentimenti.amore-non-va-vacanza-bacio

Intanto, dall’altra parte dell’oceano, Iris inizia a conoscere i vicini di Amanda. Tra tutti, uno in particolare attira la sua attenzione: è un anziano sceneggiatore di film d’autore, Arthur Abbott (Eli Wallach). I due si conoscono e stringono amicizia. Tramite il suo nuovo amico, Iris conosce anche Miles Dumont (Jack Black) un compositore che la aiuta a rimettere in sesto Arthur per una premiazione a cui è stato invitato. Miles è impegnato e molto innamorato di una donna ma ben presto scopre che la sua compagna lo tradisce. Triste e deluso troverà consolazione proprio tra le braccia di Iris.

L’amore cura tutte le ferite

Potrebbe sembrare banale, uno dei classici filmetti romantici a lieto fine, in realtà questa pellicola, L’amore non va in vacanza, diretta, sceneggiata e prodotta da Nancy Meyers va molto oltre. L’evidente volontà di rendere omaggio alle commedie degli anni ’50 e ’60 si sposa perfettamente con l’accuratezza delle scelte, mai casuali. Ogni singola battuta è curata nei minimi dettagli. Niente di ciò che viene detto dai protagonisti è mai lasciato al caso. Tutto è armonicamente orchestrato per parlare dell’amore in tutte le sue sfaccettature.

Le due protagoniste così diverse nel carattere e nel modo di vivere sono allo stesso tempo così vicine nella sofferenza d’amore, ma anche nella ferrea volontà di riprendere in mano la propria vita.
Ogni donna potrebbe facilmente identificarsi in loro e vivere così il sogno di un lieto fine dopo tanti fallimenti sentimentali.
I maschietti, invece, storceranno un po’ il naso davanti a una commedia che troveranno probabilmente troppo sdolcinata. Ma non dubitiamo che possano esserci anche tra di loro degli animi sensibili che apprezzeranno le due protagoniste e le loro storie.

Per chi volesse rivivere la magia di questa storia estremamente romantica, l’appuntamento con L’amore non va in vacanza è per giovedì 17 dicembre su Canale 5 in prima serata. E ricordate che potete scappare anche molto lontano ma l’amore troverà il modo di scovarvi e di riempirvi nuovamente il cuore.

 

Pin It