Perchè usare gli Scarificatori

Definizione ed utilizzo degli scarificatori

Lo scarificatore è un attrezzo agricolo usato per lavorare il terreno duro e compatto, realizzando dei tagli verticali in grado di sgretolare le zolle, senza causare significative alterazioni nel profilo degli strati. Questa operazione è detta scarificatura ma è anche conosciuta, dagli esperti del settore, con il nome di rippatura o ripuntatura. Uno dei principali vantaggi derivati da questa lavorazione del terreno è quello di favorire il drenaggio idrico. A differenza dell’aratro o della zappatrice rotativa, gli scarificatori non provocano il rivoltamento del terreno né il suo rimescolamento. Dette anche ripper, gli scarificatori sono macchine agricole montate su un telaio portante che viene applicato nell’attacco a tre punti del trattore ed azionate tramite lo stesso sollevatore idraulico. Possono avere uno o più denti a seconda dell’utilizzo e del terreno su cui devono lavorare. Pasto’ è un’azienda leader nel settore delle macchine agricole che da oltre cinquant’anni si rivolge agli operatori del settore fornendo macchinari all’avanguardia, assistenza tecnica e ricambi, oltre naturalmente ad un servizio di assistenza e consulenza specifica per la risoluzione, insieme al cliente, di tutte le singole esigenze e problematiche. Un primo approccio utile alla conoscenza dell’azienda e dei suoi prodotti è possibile attraverso il sito pastoagriculture.com
I modelli di scarificatori
I differenti modelli di scarificatori in commercio, proposti dall’azienda padovana Pastò, sono realizzati per consentire microfessurazioni del terreno a diverse profondità. Inoltre sono studiati per consentire l’utilizzo combinato di specifici accessori come le ruote di profondità, la sfera drenante ed il disco segna traccia. Questa possibilità consente un notevole risparmio di tempo, quindi di denaro, ed anche una lavorazione meno faticosa e più specifica rispetto ad altre soluzioni obsolete ed apparentemente più economiche. scarificatorePossono essere utilizzati su qualsiasi tipologia di terreno: argilloso, sabbioso ed in tempera. Attraverso l’utilizzo dei diversi modelli segna modelli di scarificatori, è possibile eseguire sia i lavori in profondità che quelli in superficie. In alcuni casi gli scarificatori possono essere utilizzati in sostituzione dell’aratro, soprattutto quando è necessario lavorare su un terreno molto compatto. Attraverso il sito pastoagriculture.com è possibile prendere conoscenza dei diversi modelli di scarificatori, proposti dall’azienda padovana, dotati di uno o più denti ed adattabili alle diverse potenze dei macchinari ed in grado di lavorare a differenti profondità del terreno.
Vantaggi degli scarificatoriI vantaggi derivati dall’utilizzo di specifici scarificatori, a seconda della lavorazione e del terreno in cui devono operare, sono molteplici. La scarificatura, per esempio, rispetto all’aratura, necessita di una minore forza di trazione. Non provocando alterazioni rilevanti nel profilo del terreno, evita la risalita in superficie di parti di terreno non idoneo. Tranne che per alcuni terreni sabbiosi, che hanno una scarsa portanza, l’utilizzo degli scarificatori presenta anche il vantaggio di non lasciare la suola di lavorazione, in alcuni casi addirittura rimuovendola. Ancora l’utilizzo degli scarificatori permette di realizzare, oltre al miglioramento del drenaggio idrico, anche differenti tipologie di lavorazione, in molti casi sostituendo in toto il lavoro più lungo e faticoso dell’aratro. Quindi è possibile realizzare lavori di messa a coltura, in questo caso con uno “scasso andante”. Possono essere utilizzati per eseguire lavori complementari, per esempio all’aratura. Ancora gli scarificatori possono essere utilizzati per il lavoro di coltivazione. In questo caso è necessario utilizzare scarificatori “leggeri”, in grado di lavorare in superficie per consentire una maggiore areazione del terreno. Anche nei vigneti e nei frutteti è possibile utilizzare gli scarificatori. Il notevole risparmio di energia e la qualità dei risultati ottenuti compensano, nella maggior parte dei casi, la scelta di non utilizzare una zappatrice rotativa.

Pin It