Bitcoin e trading, i VIP che investono in criptovalute

Sono tante le Celebrities che hanno deciso di sposare la causa degli investimenti sulle criptovalute e sul trading online

Bitcoin e trading, anche i ricchi tradano

C’è la Scary Spice Mel B che somma ai diritti d’autore del gruppo anche i guadagni delle sue transazioni con il trading online e i proventi delle criptovalute, derivati dalla vendita del suo disco For Once in My Life nel 2013. Da allora, il Bitcoin ha incrementato il suo valore e, non ostante questo, la cantante decise di accettarlo come metodo di pagamento, La Scary Spice è stata la prima popstar a fiutare l’opportunità, ma di certo non è stata la sola in questi anni, soprattutto in tempi non sospetti. E sono tantissimi che hanno fiutato l’affare, anche alcuni veramente insospettabili che fanno parte del mondo della musica e dell’arte della recitazione. Segno che il Bitcoin e le criptovalute in generale hanno veramente rivoluzionato il modo di investire di tutti, anche di gente che guadagna tantissimo e che ci tiene a differenziare i tipi di investimento per un domani assicurato. Prima di conoscere i nomi di chi ha deciso di investire attraverso piattaforme di Forex trading o facendo compravendita diretta di Bitcoin, scopri il significato di trading e come guadagnare soldi veri diventando trader.

VIP e Bitcoin, chi investe nel trading

Uno dei fautori del successo del trading online, ma soprattutto degli investimenti in criptovalute, è Ashton Kutcher: l’ex di Demi Moore ha fondato una società chiamata A-Grade Investments, famosa per aver finanziato altre idee innovative come Uber e Airbnb. Anni fa, a una conferenza di TechCrunch, Kutcher si è detto entusiasta della tecnologia decentralizzata della Blockchain e ha investito su di essa, oltre ad essere un fervente sostenitore dei CFD. Unica pecca, non è dato sapersi a quanto ammontano questi guadagni. L’interesse di Kutcher per i Bitcoin era prevedibile, visto che è giovane, ma non ci si aspetta certo che uno come Mike Tyson investa in questo asset: nel 2015 ha contribuito ad installare dei Bancomat di Bitcoin in una palestra a Las Vegas in tempi non sospetti. Del resto, i rapper sono stati i primi ad accogliere bene la novità. Snoop Dogg dal 2012 accetta pagamenti in criptovaluta, ma anche lui effettua donazioni in moneta virtuale.

Bjork e Paltrow, donne d’acciaio

E non poteva mancare il folletto che viene dal freddo, ovvero la cantante Bjork. Camaleontica e potente nonostante la bassa statura e il fisico gracilino, ha dimostrato e continua a dimostrare di essere un passo avanti a tutti anche in materia finanziaria, visto che da novembre 2017 accetta pagamenti in Bitcoin. Chi investe in questa categoria è anche un’attrice veramente insospettabile come Gwyneth Paltrow, la quale ha anche un ruolo di consulente per una app wallet per i meriti del lavoro di amministratore delegato di Goop, la sua azienda di moda, viaggi ed e-commerce.  E, a sorpresa, i vertici hanno rivelato che si sta rivelando un aiuto prezioso grazie alla sua rete di contatti e ai suoi consigli di business e di gestione aziendale. Chi  lo avrebbe mai detto, da protagonista di film romantici a vera e propria imprenditrice di successo il passo è breve!

Pin It