Strumenti gratuiti per la Seo del tuo sito

Alcuni strumenti gratuiti per la Seo del tuo sito? Alcuni webmasters, nella gestione dei loro siti web, si affidano per alcuni servizi a degli esperti consulenti seo, altri, avendo delle conoscenze di base, decidono di fare da soli almeno una parte del lavoro. Cliccando qui, troverete il sito di Gualtiero Santucci, un consulente tra i più esperti in Italia. Leggendo il suo sito, si possono trovare interessanti spunti, utili a comprendere meglio questo affascinante mondo.

Il posizionamento di un sito web, non è cosa per tutti, per pensare di poterlo fare da soli, occorrerebbero delle nozioni che vanno dalla conoscenza del codice html, alla programmazione php, alla grafica e soprattutto avere un’idea del funzionamento dei motori di ricerca.

Sapere come funzionano i collegamenti ipertestuali, come va impostato un sito e quali sono i parametri da monitorare e da migliorare per ottenere un risultato ottimale è fondamentale.

Si può intervenire e pensare di raggiungere un buon risultato solamente se si sa dove mettere le mani. E’ impensabile compiere delle azioni se non se ne sanno già in partenza le conseguenze, perchè queste possono essere positive ma anche molto negative.

Pensate per esempio, se decideste di affidare la vostra bella autovettura ad un meccanico improvvisato, al 90% otterrete un disastro e  un piccolo problema potrebbe diventare una catastrofe.

Servono competenze acclarate, chiunque faccia da solo il lavoro di certo spenderà solo il suo tempo, ma i danni provocati potrebbero essere davvero tanti.

Ognuno deve fare il proprio lavoro, l’esperto seo deve sistemare il sito e il titolare deve pensare ai prodotti e al suo business. I seo professionisti normalmente, impiegano molto più tempo a rimediare agli errori fatti da altri, che a svolgere il proprio compito.

Prendendo come esempio un sito destinato alla vendita di prodotti, come può essere un moderno e-commerce, sarebbe uno sbaglio imperdonabile far fare il negozio e non pensare ad una sua promozione nei motori di ricerca.

Pensare a fargli avere traffico qualificato fin da subito è la miglior scelta possibile, se non si vogliono perdere dei mesi, con il sito già pronto, senza avere il becco di un’ordine.

Ma torniamo a parlare di quali siano alcuni degli strumenti indispensabili per il lavoro del seo. Di certo vi serviranno dei tools, reperibili anche online, per l’analisi dei backlinks del sito. Uno di questi è Ahrefs, strumento che è in grado di individuare proprio tutti i link che il vostro sito riceve, sapere da dove arrivano, se sono dofollow oppure nofollow, quale anchor text hanno e cosi via.

Questo è utile per una corretta strategia delle anchor, perchè dovete sapere che se queste fossero troppo ripetute oppure troppo exact match, incorrerete quasi certamente in una penalizzazione da parte di Google. Questo strumento è a pagamento, con canone mensile, offre qualche funzionalità gratuita, ma davvero limitate.

E’ bene diversificare e i link che fate arrivare al vostro sito, dovranno apparire il più possibile naturali. Anche questo è un lavoro delicato, da non affidare all’ultimo arrivato.

Un’altro degli strumenti gratuiti per la Seo, davero molto valido è Screaming Frog, un vero e proprio spider, capace di radiografare un sito in pochi minuti, funziona anche nella sua versione free, ma con importanti limitazioni.

 

Pin It