Borse shopper: guida all’acquisto online

borse-shopper

Hai bisogno di nuove borse shopper per la tua attività o per promuovere la tua azienda ad eventi e fiere di settore? Acquistale comodamente online! Basta fare una veloce ricerca su Google per trovare centinaia di e-commerce specializzati nella produzione di shopping bags. Ma come funziona l’acquisto e come fare a scegliere il miglior fornitore? Scopri tutto quel che c’è da sapere sulle borse shopper e segui la nostra guida per l’acquisto online per assicurarti shopper di ottima qualità e che rispondono alle tue esigenze.

La scelta del materiale della shopper

Online puoi trovare tantissimi materiali dalla carta alle shopper in tessuto. In epoca di plastic free sono entrambe scelte valide. Sono riutilizzabili e rispetto alla plastica hanno un minore impatto ambientale. Le buste in carta sono ad oggi le più richieste in ambito retail e business e sono anche le più economiche. Su Mr Shopper ad esempio una shopper in carta incisione inclusa costa soltanto 0,19 centesimi di euro. Le buste in carta sono adatte praticamente a qualsiasi attività commerciale, dai negozi di abbigliamento alle gioiellerie fino ai ristoranti. Esistono infatti diverse tipologie di carta, nella maggior parte dei casi ecco ciò che troverai:

  • borse shopper in carta sealing: questa è la soluzione più economica. Si tratta dei classici sacchetti con la carta millerighe. Se sei per la semplicità e 0 fronzoli, questa è la shopper che fa per te.
  • borse shopper in carta kraft: le best seller del settore. Si tratta di buste piuttosto resistenti, ecologiche ed anche economiche. Adatte a qualsiasi tipologia di attività commerciale.
  • borse shopper in carta riciclata: queste sono sicuramente le buste migliori per ridurre l’impatto ambientale. Sfatiamo anche un falso mito: le buste in carta riciclata sono resistenti! Se pensi che si tratti di buste anonime, ti sbagli. Grazie alla personalizzazione puoi creare shopper davvero originali. Tuteli l’ambiente e ti distingui sul mercato.
  • borse groffate: ossia con disegni a rilievo tono su tono. Resistenti ed eleganti sono particolarmente indicate per le gioiellerie. 

Le shopper in tessuto sono invece più indicate per la promozione di eventi o come gadget ai clienti/partner in occasione di eventi e fiere. Ed anche in questo caso puoi selezionare il diversi materiali. I più richiesti sono attualmente cotone e TNT.

Dimensioni, forma e manici delle borse shopper

Nella maggior parte dei casi gli e-commerce di buste personalizzate consentono agli utenti di scegliere la dimensione, la forma e la tipologia di manici. Tutte queste caratteristiche dipendono dalla tipologia di prodotti che vendi. Per le dimensioni e la forma non dovresti incontrare difficoltà, vogliamo soffermarci sui manici che vanno scelti non soltanto in merito al proprio gusto. Le soluzioni disponibili sono solitamente: manico a pattina, manico ritorto e manico in tessuto. Ecco come scegliere:

  • manico a pattina: il più semplice. Adatto per prodotti piuttosto leggeri;
  • manico ritorto: più resistente del precedente ed indicato per prodotti più pesanti;
  • manico in tessuto: fettucce in cotone, raso ed altri materiali. La versione più chic ed elegante indicata per gioiellerie, boutique di alta moda, profumerie etc.

Progetto grafico

La grafica è un altro importante elemento nella creazione delle tue nuove shopper e ti consente di raggiungere diversi obiettivi in termini di marketing. Grazie alle borse shopper puoi infatti: aumentare la notorietà della tua attività, promuovere saldi ed offerte speciali o offrire ai tuoi clienti buste tematiche (es. Natale, San Valentino). Per non bruciare budget ti consigliamo di rivolgerti ad una buona agenzia di marketing che elabori, in base al risultato da raggiungere, il progetto grafico (testo ed immagini) più adeguato. Le borse shopper sono a tutti gli effetti degli strumenti di marketing efficaci e sono inoltre molto più economiche rispetto a campagne di pubblicità tradizionale e online.

Come scegliere il migliore e-commerce per le borse shopper

Ora che conosci tutti gli elementi da considerare non devi fare altro che scegliere l’ecommerce su cui acquistare le tue borse shopper. Online troverai tantissimi fornitori e scegliere non è affatto semplice. Come fare ad evitare acquisti da incubo? Segui questi consigli:

  1. Il sito è un bigliettino da visita che fornisce molte informazioni sul fornitore. I servizi offerti sono indicati in modo semplice e dettagliato? I prezzi sono chiari? C’è la possibilità di contattare il fornitore? C’è il Servizio Clienti? Se anche una sola risposta è negativa, la tua ricerca non è ancora finita. Hai bisogno di un fornitore attento alle tue esigenze e richieste e soprattutto di un servizio che ti segua nel caso in cui tu dovessi incontrare problemi o difficoltà.
  2. Caricamento del progetto grafico: prediligi e-commerce che ti consentono di caricare in modo semplice il progetto grafico. Ci mette tempo a caricare? Non puoi avere un’anteprima delle tue borse shopper? Meglio trovare un altro fornitore.
  3. Pagamenti sicuri: la prudenza in questo caso non è mai abbastanza. Accertati che i metodi di pagamento disponibili utilizzino sistemi sicuri e che tutelino i tuoi dati. Se è un fornitore professionale sicuramente avrà attivato il pagamento anche con carte prepagate e PayPal, tra tutti il sistema più sicuro.
  4. Spedizioni tracciabili: devi avere la possibilità di monitorare la tua spedizione. Non ti viene fornito un codice di tracciamento? Meglio evitare. Se dovessero esserci problemi con la spedizione non avrai alcun elemento per poter fare le opportune verifiche.
  5. Recensioni: leggere il feedback degli altri clienti è davvero importante. Non è affatto una perdita di tempo e spesso evita brutte esperienze. Non far fede soltanto alle recensioni che trovi sul sito del fornitore ma fai una veloce ricerca anche su Google e Facebook. Meglio puntare su fornitore che abbia un buon numero di recensioni (pertinenti e recenti) e che le stesse siano ovviamente positive.
Pin It