Copywriter: un mestiere evergreen per il digital

La figura del copywriter

Al giorno d’oggi, grazie all’imposizione del mondo tecnologico in ogni settore economico, la figura del copywriter è divenuta centrale nella sfera del marketing moderno. Vediamo di cosa si tratta. Il copywriter non è altro che un professionista che si occupa di scrivere testi e di renderli adatti alla pubblicazione del web. All’inizio la figura è nata per occuparsi della creazione di ogni parola che sarebbe andata a comporre le pubblicità, dunque slogan per la TV oppure testi per annunci radio o stampa. Ad oggi, il copywriter ha subito una notevole evoluzione, iniziando ad occuparsi anche di veri e propri testi.

Cosa fa il copywriter

Come anticipato, il ruolo del copywriter è quello di scrivere testi che presentano contenuti persuasivi e soprattutto orientati alla conversione e che dunque necessitano di tecniche apposite per essere scritti nella maniera giusta. Grazie alla diffusione dei mass media, la figura del copyrwriter si è imposta sempre più lavorando in particolare in agenzie di pubblicità e comunicazione come freelance. Questi, molto spesso, collaborano anche con art directors che invece si occupano del lato grafico della pubblicità, importante per rendere visivamente l’idea di quanto si vuole comunicare. Infine, il copywriter si è imposto anche nel settore del digital marketing, occupandosi di advertising sui social network e articoli per blog aziendali. Ogni testo scritto dal copywriter deve essere ottimizzato in ottica SEO per migliorare l’aspetto comunicativo. Ciò, ovviamente, non significa saper semplicemente scrivere e farlo nella maniera grammaticalmente corretta, ma significa saper comunicare il messaggio del brand attraverso un ottimo utilizzo della parola. Vediamo di seguito di cosa stiamo parlando.

Tecniche SEO

Abbiamo visto, dunque, che il mestiere del copywriting è diventato ormai un evergreen per le aziende che operano, nolente o dolente, nel mondo digitale. Ma quali sono le tecniche migliori per svolgere questo lavoro al meglio? Innanzitutto, lo scopo principale di chi fa questo mestiere è quello di catturare l’attenzione del target a cui l’azienda vuole fare riferimento. L’obiettivo da raggiungere si basa un lavoro fatto di creatività in cui è complicato stabilire delle regole precise da seguire. Allo stesso tempo, però, è possibile fornire delle semplici linee guida.
Innanzitutto, la prima cosa da fare è quella di individuare il target di consumatori a cui ci si vuole riferire in modo tale da utilizzare un linguaggio consono. In secondo luogo, bisognerà esprimere una sola idea creativa tramite parole adatte che la metteranno in luce. Infine, consigliamo di evitare le contraddizioni, in quanto risulta essere molto importante che le immagini e il testo indichino la stessa idea in modo da non creare confusione in chi legge.
Molti siti, come freelancecopywriter.it, sono stati pensati proprio per mettere in contatto i freelancer con le aziende che ricercano questa tipologia di figure.

Copywriting persuasivo

Il copywriting viene utilizzato soprattutto dalle aziende per promuovere i propri prodotti sul web. Infatti, molto spesso, chi scrive online lo fa per cercare di spingere il lettore a compiere una determinata azione ed è proprio qui che entra in atto il persuasive copywriting. I testi scritti in questo modo non fanno altro che partire con un’analisi dettagliata delle caratteristiche del prodotto per poi procedere utilizzando le parole giuste in modo da convincere così il consumatore ad acquistarlo. I testi di questa tipologia sono molto dettagliati ed esaurienti e sono scritti in modo tale che il consumatore riesce quasi a toccare con mano il prodotto, convincendosi allo stesso tempo che ne necessita.

Pin It