Bitcoin, un nuovo modo di pagare nel futuro

Negli ultimi anni oltre alle normali monete in commercio, si sono affiancate vere e proprie monete virtuali, chiamate Bitcoin. Oltre ai bitcoin sul mercato esistono tante altre monete virtuali come Ethereum, Ripple, Neo, e una delle ultime nate Bitvavo, per qualsiasi informazione o dettagli visitare il sito https://bitvavo.com/it. Questa moneta nasce dall’idea di un inventore che fino ad ora ancora non si è riusciti a capire la vera identità.
Essa funziona tramite una blockchain, cioè una sistema digitalizzato in grado di far funzionare tale moneta. Normalmente le monete vengono coniate da una banca centrale, dove poi in seguito vengono immesse sul mercato, invece per quanto riguarda i bitcoin il sistema è diverso. I bitcoin vengono conservati in grandi database collegati tra loro ad altri computer, tramite un sistema di crittografia vengono generate nuove monete, effettuate transazioni e in seguito distribuire le nuove monete ai proprietari che le richiedono.

Come funzionano i bitcoin

Il funzionamento dei bitcoin può sembrare molto difficile, ma in realtà non è cosi. Per prima cosa bisogna iscriversi ad un sito di bitcoin conosciuto e sicuro, una volta fatto questo, si creerà un portafoglio virtuale. Per iniziare a vendere si possono creare più portafogli e venderli ad amici o conoscenti, cosi si ricaveranno i primi bitcoin. Questo portafoglio possiede due chiavi, una pubblica e una privata. La chiave pubblica viene usata per condividere con tutti il portafoglio, facendo in modo che tutti sanno dove erogare bitcoin, mentre la chiave privata serve solo per accedere ad uno specifico portafoglio e gestire le transazioni al suo interno.

Come ottenere e vendere bitcoin

I bitcoin si possono ottenere anche in altri modi, come per esempio vendendo oggetti quali prodotti, siti internet, o altri servizi online, in cambio si chiede una moneta crittografata al posto di quella reale.
Una seconda opzione potrebbe essere anche acquistando direttamente moneta virtuale, pagandola con monete reali. Oltre ai bitcoin interi si possono acquistare anche frazioni di tale moneta. Quest’ultima opzione è quella che più viene usata tra i grandi professionisti del settore per vendere o acquistare moneta virtuale.

Perché acquistare bitcoin

Molti si chiedono se acquistare bitcoin sia qualcosa di giusto da fare o sia rischioso. Questa moneta virtuale come le altre monete è soggetta a variazioni, a volte anche molto differenti. Il bitcoin è una moneta finita, cioè si possono estrarre fino ad un certo numero di bitcoin, circa 21 milioni, mentre ora siamo arrivati a circa 16 milioni. Anche questo fattore incide molto sull’acquistare o meno tale moneta.
Essendo limitati come bitcoin, una volta raggiunta tale cifra, il loro valore aumenterà sensibilmente e diventerà anche più stabile. Chi ha acquistato in precedenza un bel po di bitcoin, si ritroverà con una moneta dal valore davvero molto alto, si stima che un singolo bitcoin possa raggiungere anche i 10.000 dollari.

Pin It