Regole di base per giocare a padel

Il padel (o paddle), disciplina di derivazione tennistica, è uno degli sport più di moda negli ultimi anni e ci permette di tenerci in forma praticando un’attività altamente allenante e divertente.

Questa disciplina nacque quasi per sbaglio negli anni ’70 in Messico quando Enrique Corcuera volle creare un campo da tennis nella sua dimora ma, non avendo abbastanza spazio, sfruttò anche il muro e le reti metalliche per impedire alla palla di uscire dal campo. Così nacque il padel, lo sport che negli ultimi anni si è consolidato in tutto il mondo diventando un vero e proprio fenomeno di costume.

Oltre a praticare un esercizio in cui muoviamo tutto il nostro corpo, godiamo della possibilità di socializzare e promuovere l’aggregazione e il gioco di squadra. Nel padel hai bisogno di un compagno con cui fare coppia e di una racchetta che viene usata però in modo diverso rispetto al più tradizionale gioco del tennis.

Questa disciplina, praticata con conoscenti, familiari e colleghi, ti conquisterà al primo colpo di racchetta.

I passaggi fondamentali per imparare a giocare a paddle tennis sono i seguenti:

  1. Il primo passo per giocare a padel è avere l’attrezzatura adeguata. Come ogni altro sport, serve essere preparati per poterlo praticare in totale comodità e sicurezza. Uno degli aspetti più importanti saranno le calzature, comode e in grado di adattarsi alle esigenze del campo. Un altro elemento che dobbiamo prendere in considerazione è quello di indossare pantaloni o una gonna che ci consenta di conservare le palline in tasca. Ovviamente non deve mancare la racchetta adatta.
  2. Una volta pronti ad iniziare il gioco, ci concentreremo su come colpire la palla. Questo gioco è molto più veloce del tennis, simile in termini di posizioni ma è molto più dinamico e richiede un discreto allenamento fisico. Posizioniamo la racchetta perpendicolare al terreno per poter colpire meglio la pallina e avere un maggiore controllo.
  3. Il padel si gioca in coppia, quindi sarà necessario avere qualcuno con le nostre stesse abilità e iniziare preferibilmente a giocare con persone del nostro stesso livello. Potremo così progredire regolarmente insieme al nostro partner evitando di costituire l’anello debole della squadra.
  4. Il servizio è l’elemento successivo di cui dobbiamo tenere conto quando giochiamo a padel tennis. La pallina va colpita diagonalmente in modo tale che vada all’altra estremità opposta del campo e deve rimbalzare sempre per terra una volta prima di poter essere colpita. Durante il servizio la racchetta non può superare l’altezza dell’anca del giocatore altrimenti il punto viene invalidato.
  5. Il muro è uno degli alleati principali nel gioco del padel. La palla può rimbalzare sul muro e rendere alcuni colpi molto più facili. Ogni volta che tocchi prima il campo e poi il muro, il gioco sarà valido, altrimenti l’azione dovrà essere ripetuta.
  6. Il punteggio è identico a quello del tennis e si conquista il punto quando la palla rimbalza due volte sul campo avversario prima di essere colpita, quando la palla colpita dall’avversario colpisce la rete o rimane nel suo campo, quando il giocatore colpisce più di una volta la pallina o la tocca con qualunque altra parte del corpo che non sia la racchetta.

Con questi semplici passaggi avremo imparato le basi per giocare a padel tennis. Lasciatevi conquistare da questa nuova disciplina sportiva molto alla moda e molto praticata che unisce tecnica, sforzo fisico ed energia mentale oltre ad essere divertente e molto coinvolgente.

Pin It