Fase 2: i consigli per tornare in forma con una buona alimentazione

La Fase 2  dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, cambia di nuovo le abitudini della popolazione italiana, ma questo non significa, soprattutto per gli esperti, che si debba continuare a stare a casa senza dare spazio all’attività fisica, o che si debba continuare a mangiare cibo in scatola o addirittura cedere troppo agli snack davanti alla TV.

È importante infatti tornare in forma, riuscire a restituire al proprio organismo non solo il fisico di prima, che magari ha preso qualche kg di troppo per il fatto di aver condotto nei due mesi di lockdown una vita sedentaria, ma è anche fondamentale rieducare l’organismo con una corretta alimentazione.

Proprio ultimamente Hellas Cena, esperta di Scienze dell’alimentazione dell’Irccs Maugeri di Pavia, ha deciso di realizzare, insieme ad alcune sue colleghe, un video per elargire consigli a riguardo.

Fase 2: i consigli giusti per l’alimentazione

La Fase 2 ha permesso di iniziare a riaprire diversi negozi, locali e ha stabilito la ripresa di diverse attività.

Per alcuni però è difficile smaltire i kg di troppo accumulati durante il periodo della Fase 1 o anche se non ci fosse stato un aumento del peso, in molti si sono abituati a seguire un’alimentazione sbagliata.

Quest’ultima è basata su un consumo eccessivo di zuccheri, di carboidrati, di snack e di cibi non salutari.

Come spiega l’esperta Hellas Cena in uno dei suoi video realizzati proprio ultimamente per il progetto “Stanze”, è fondamentale seguire la dieta mediterranea, per poter tornare in forma e soprattutto per riuscire a seguire un tipo di alimentazione giusta, che non sia carente delle sostanze nutritive di cui l’organismo necessita, ma nello stesso tempo che non abbia un apporto eccessivamente calorico.

La dieta in questione è basata su un consumo elevato di frutta e verdura, cibi molto salutari non solo perché in grado di saziare nonostante possiedano pochissime calorie, ma soprattutto perché ricchi di vitamine, di antiossidanti, di proprietà che migliorano diversi apparati del corpo.

Non sono solo questi però i consigli di Hellas Cena e degli altri esperti.

Svolgere attività fisica

Per tornare in forma è necessario anche muoversi, e tra le varie attività possibili da poter svolgere, non è presente solo la palestra, ma anche una buona camminata a passo svelto, una corsa, diversi esercizi da poter svolgere anche in casa.

Importantissimo poi anche considerare l’idratazione: questa è fondamentale per eliminare le tossine in eccesso, ma anche per poter aiutare il corpo a funzionare in modo giusto.

L’ideale sarebbe bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, anche se questo non è un limite, ma una base minima, quindi si può bere anche di più durante il corso della giornata.

Si ricorda anche che l’acqua deve essere distribuita in modo regolare e non si deve bere solo in un momento specifico del giorno, durante una sola fascia oraria e nelle altre no.

Piuttosto, meglio distribuire l’apporto d’acqua in più momenti della giornata.

Insomma, come si è visto, i consigli sono diversi ma le 3 regole da non dover saltare sono:

  • dieta equilibrata,
  • movimento,
  • idratazione.

 

 

 

 

Pin It